Confcommercio

Il presidente Piscitello: "Collaborazione o dimissioni dalla Camera di Commercio Siracusa-Ragusa-Catania"

Il presidente Piscitello: "Collaborazione o dimissioni dalla Camera di Commercio Siracusa-Ragusa-Catania"
Parla di discriminazioni di trattamento dei territori nella distribuzione delle risorse il presidente Piscitello

"Chiederò ai nostri Consiglieri Camerali di votare contro l’aumento del contributo camerale che sara discusso al prossimo Consiglio della CCIAA di giorno 28 novembre". Così Elio Piscitello, presidente di Confcommercio Siracusa, in una nota stampa.
Parla di discriminazioni di trattamento dei territori nella distribuzione delle risorse Piscitello che dichiara: "Per fare alcuni esempi, il contributo di 80.000 euro destinato alla festa di Sant’Agata, contro le 4.500 euro per la festa di Santa Lucia; o gli 80.000 euro erogati al teatro Bellini per la realizzazione di uno spettacolo, contro alcun contributo concesso all’Inda".
“Ci auguriamo - sottolinea Piscitello - che nel prossimo futuro si cominci a ragionare in una logica di gruppo organizzato ed equamente rappresentato, sempre nel rispetto delle diversità che risultano, secondo noi, complementari".
E poi Piscitello annuncia possibili dimissioni dalla super Camera di Commercio che ha accorpato Siracusa, Catania e Augusta: "La Confcommercio di Siracusa, vuole dare un reale e fattivo contributo alla crescita di tutto il sud- est, ma sempre in difesa delle peculiarità dei territori e in un’ottica di collaborazione dove ognuno esalti le proprie caratteristiche territoriali, culturali e imprenditoriali tra progetti innovativi e di cooperazione attiva. La Confcommercio di Siracusa afferma senza infingimenti che, ove ciò non dovesse essere, la propria partecipazione alla governance della Camera di Commercio del Sud-Est sarebbe del tutto inutile e le dimissioni della compagine espressa dalla Confcommercio di Siracusa un atto dovuto e conseguente."

Categoria: