l'appello

Pachino, Sorbello: "Mettere al riparo i due scieri della tonnara di Marzamemi"

Pachino, Sorbello: "Mettere al riparo i due scieri della tonnara di Marzamemi"
"Si rischiano di perdere queste testimonianze dal valore inestimabile" - dice Sorbello

Mettere al riparo due scieri della tonnara di Marzamemi, sui quali un restauro efficace è molto difficile. A chiederlo è Salvo Sorbello.
"Alla fine dell’Ottocento nell’inventario della tonnara di Marzamemi erano compresi tre scieri (denominati San Corrado, Concettina e Progresso), una chiatta, una muciara per i Rais e tre speronare: Madonna del Carmine, Dante e Fanny. - spiega Sorbello - Di tutto questo barcareccio, in gran parte realizzato dagli Aliffi, calafatari originari di Siracusa, sono rimasti soltanto i due scieri, che, quando veniva conclusa la stagione di pesca, venivano ricoverati nella camperia della Balata."

"Nonostante il vincolo di tutela apposto dalla Soprintendenza di Siracusa nel 2005, come bene di particolare interesse storico-artistico ed etno-antropologico, si rischiano di perdere queste testimonianze dal valore inestimabile, studiate di recente anche da università americane e che appartengono alla storia della nostra gente" - conclude

Categoria:



Pubblicità