in consiglio comunale

Canicattini Bagni, disco verde al Bilancio di previsione 2019-2021 e al Piano triennale dei lavori pubblici

Canicattini Bagni, disco verde al Bilancio di previsione 2019-2021 e al Piano triennale dei lavori pubblici
La seduta è stata aperta dal Presidente Paolo Amenta

Il Consiglio comunale di Canicattini Bagni ha approvato il Bilancio di previsione 2019-2021 e il Piano triennale dei lavori pubblici. La seduta è stata aperta dal Presidente Paolo Amenta
In totale sono 49 le opere inserite nel bilancio, divise a seconda dei livelli di progettazione e possibilità di reperimento dei necessari finanziamenti, mentre sono 5 le opere realizzate o in realizzazione nel 2019.
Per quest’ultime, ha detto il Sindaco, si tratta di opere per le quali sono stati emessi decreti di finanziamento. Nello specifico, si tratta dell’efficientamento energetico, con lampade a led, del Palazzetto dello Sport, dell’Asilo Nido, con sostituzione anche dell’impianto solare termico, e del Palazzo Municipale, dove, tra l’altro, verrà installato un impianto fotovoltaico sul tetto.
E ancora, il completamento del 3° lotto del Cimitero con la realizzazione di 92 loculi; il completamento di riqualificazione del centro storico, in questo caso via XX Settembre, già appaltato; il programma di riqualificazione urbana relativa alla zona ovest, gara già pubblicata, e finanziato dalla Regione per un importo di 3.296.264,50 euro (2.837.432,38 finanziamento pubblico e 458.832,12 contributo a carico del Comune), dov’è anche prevista la realizzazione di 14 alloggi in “social housing” da destinare ad affitto a canone sostenibile, il recupero dell’ex Lazzaretto, ai “Campicelli”, da destinare a contenitore culturale multifunzionale con ampio auditorium, laboratori e spazi per la associazioni; e infine l’adeguamento sismico della Scuola Media “G. Verga” finanziata per 3 milioni e 200 mila euro.
Il Piano, ha rimarcato il Sindaco, sostanzialmente è identico a quello dello scorso anno con la valorizzazione di immobili come l’ex ospedale Lazzaretto, oggi previsto nel programma di riqualificazione zona ovest, il Mulino Passolevacche, il Lavatoio Pilicieddi e il Mulino Cirino. Mentre non ci sono immobili da dismettere.

Categoria: