la mobilitazione

Resort sull'Isola di Capo Passero, sabato il sit in di Legambiente

Resort sull'Isola di Capo Passero, sabato il sit in di Legambiente
"L’istituzione della riserva naturale e l’apertura alla fruizione del Forte che la domina - sostiene l'associazione ambientalista - possono offrire interessanti opportunità economiche"

Parte sabato 14 settembre la mobilitazione di Legambiente contro la realizzazione di un resort sull'Iasola di Capo Passero dopo che il Tar di Catania ha revocato l'annullamento del nulla - osta concesso dalla Sovrintendenza di Siracusa.

"La Soprintendenza di Siracusa - spiega Legambiente Siracusa - nonostante i vincoli paesaggistici e ambientali e nonostante l'isola sia inserita da tempo nel Piano Regionale delle Riserve, ha incredibilmente rilasciato il nulla – osta paesaggistico per la costruzione di un resort e di un ristorante.
Il progetto - continua l'associazione ambientalista - prevede la ristrutturazione con cambio di destinazione d’uso dei magazzini per il rimessaggio barche per realizzare 18 suite e un ristorante. Nella tonnara, invece, dovrebbero sorgere 110 stanze, bar, ristorante, centro benessere, piscine e solarium.
Attraverso un ricorso gerarchico all'assessorato regionale ai Beni Culturali eravamo riusciti a ottenere l'annullamento di questo provvedimento che qualche giorno fa il Tar ha revocato, mettendo così di nuovo a rischio di cementificazione questo prezioso gioiello".

Da qui l'idea di organizzare, per sabato prossimo, un sit - in proprio davanti all'isolotto.
"Il mancato completamento dell’iter istitutivo della riserva naturale sull’Isola da parte della Regione e lo stato di abbandono dei magazzini, delle ancore e delle barche in essi contenuti - insiste Legambiente - non possono giustificare alcun intervento vietato dalle norme di tutela dell’area. Crediamo, invece, che l’istituzione della riserva naturale e una sua gestione sostenibile e intelligente, insieme all’apertura alla fruizione del Forte che la domina, di proprietà della Regione,- conclude - possano offrire anche interessanti opportunità economiche".

Categoria: