Corte d’Appello di Catania

Rosolini, dai domiciliari al carcere per scontare la pena detentiva

Rosolini, dai domiciliari al carcere per scontare la pena detentiva
L'uomo era già ristretto al Cavadonna perché era stato trovato in possesso di sostanza stupefacente nonostante i domiciliari

Rimane in carcere, al Cavadonna, Diego Fortezza, 39 anni, di Rosolini, per scontare la pena detentiva inflittagli. Ad eseguire l'ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Catania, i Carabinieri di Rosolini.
L'uomo era già ristretto al Cavadonna perché era stato trovato in possesso di sostanza stupefacente nonostante i domiciliari. Sorpreso più volte fuori casa nonostante i domiciliari

Categoria: