passa l'atto d'indirizzo

Priolo, interverrà il Comune in caso non dovessero bastare fondi regionali per bonifica Penisola Magnisi e campo Ex Feudo

Priolo, interverrà il Comune in caso non dovessero bastare fondi regionali per bonifica Penisola Magnisi e campo Ex Feudo
"La bonifica della discarica di pirite nella penisola Magnisi e nel capo ex Feudo - dice Biamonte - è un atto di giustizia che i cittadini attendono da tanto tempo"

E' passato all'unanimità, durante la scorsa seduta di consiglio comunale, l'atto di indirizzo, presentato dai consiglieri comunali di opposizione di Prospettiva Priolo Gargallo :Alessandro Biamonte , Angelo La Posata , Dania Delfino, il quale prevede che: "qualora le somme destinante dalla regione Sicilia destinante alla messa in sicurezza dei due siti non dovessero essere sufficienti per la rimozione definitiva della cenere di Pirite , chiediamo : di mettere in atto tutti quei meccanismi previsti dalla legge per l’utilizzo delle somme comunali  per la bonifica dei siti : Penisola Magnisi e campo Ex Feudo procedendo con azioni legali per fare chiarezza sull’inerzia del Ministero dell’ambiente e della regione siciliana al fine di tutelare l’ambiente e la salute del cittadino".

"La bonifica della discarica di pirite nella penisola Magnisi e nel capo ex Feudo - dice Biamonte - è un atto di giustizia che i cittadini attendono da tanto tempo"

Categoria: