asp

Giornata mondiale del donatore di sangue, porte aperte nei centri trasfusionali del Siracusano

Giornata mondiale del donatore di sangue, porte aperte nei centri trasfusionali del Siracusano
Raccolte e lavorate, nel corso del 2018, 21.523 unità di sangue intero e di emocomponenti

Porte aperte venerdì 14 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, alle Unità di Raccolta Ospedaliere di Augusta, Avola, Lentini, Noto e Siracusa.

"Grazie alla presenza di oltre 17.000 donatori attivi e periodici in tutti i Comuni, all’intensa opera delle associazioni ed all’impegno di tutti gli operatori delle unità e dei Punti di Raccolta diffusi sul territorio – dice il direttore della Struttura Trasfusionale Dario Genovese - la provincia di Siracusa gode una condizione di privilegio. Purtuttavia, c’è sempre bisogno di un’azione costante a sostegno del sistema trasfusionale provinciale per potere mantenere gli standard raggiunti e per far fronte alle richieste trasfusionali in progressivo aumento".
La Struttura Trasfusionale dell’Asp di Siracusa diretta da Dario Genovese, ha raccolto e lavorato, nel corso del 2018, 21.523 unità di sangue intero e di emocomponenti. Sono stati distribuiti e trasfusi: 964 emocomponenti nel presidio ospedaliero Muscatello di Augusta; 2.029 negli ospedali Avola-Noto; 3.110 in quello di Lentini e ben 9.921 nell’ambito degli ospedali Umberto I e Rizza di Siracusa. Le persone sottoposte a terapie trasfusionali sono state 3.218, tra le quali oltre 160 talassemici periodicamente trasfusi con concentrati di globuli rossi.

Categoria:

 

 




style="display:block"
data-ad-format="autorelaxed"
data-ad-client="ca-pub-8073995366034044"
data-ad-slot="7039992162">