esteri

Mosca fa un passo indietro, libero il giornalista Golunov

A sua difesa si era schierato il fronte liberale.

Retromarcia di Mosca su Ivan Golunov. L'indagine penale contro il giornalista di Meduza è stata chiusa e gli agenti che lo avevano arrestato sospesi. Il ministro dell'Interno russo Kolokoltsev ha detto che non c'erano prove del reato, il tentato spaccio di stupefacenti, di cui era accusato. A sua difesa si era schierato il fronte liberale. I principali tre giornali d'opposizione russi erano usciti ieri con lo stesso titolo di prima: 'Io sono Ivan Golunov'. 'Una storica mobilitazione', per Rsf. 'Ecco cosa può fare la solidarietà', esulta Navalny.

Categoria: