vertice

Tregua tra Salvini e Di Maio dopo riunione con il premier Conte

Tregua tra Salvini e Di Maio dopo riunione con il premier Conte
Quasi due ore di riunione

Tregua tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio, dopo due ore di colloquio con Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. Ma è il fronte dei conti pubblici che impensierisce il presidente del Consiglio in attesa di decisioni nette su come impostare, tra l'altro, il rapporto con l'Ue. Il dialogo tra i tre si riavvia ma su come evitare la procedura d'infrazione Ue restano infatti divergenze e tensioni. Il premier continua a perorare la necessità di fare "tutto il possibile" per "salvare i risparmi degli italiani" da una posizione che, anche a Palazzo Chigi, descrivono come sfavorevole negli equilibri europei. Salvini detta però le sue regole e dice subito no a qualsiasi ipotesi di "manovra correttiva e aumento tasse". Di Maio in questa partita ribadisce che "Priorità è abbassare le tasse". Ma non si spende sul no alla manovra correttiva.

Categoria: