40ESIMA EDIZIONE

Noto, parte l'Infiorata: la realizzazione dei bozzetti durerà tutta la notte

Noto, parte l'Infiorata: la realizzazione dei bozzetti durerà tutta la notte
Il tema di quest'anno è “Vieni ca ci cuntu - Storie di Siciliani in America”.

Si alza il sipario, ufficialmente, oggi sulla 40esima edizione dell’Infiorata di Noto, quest’anno dal tema “Vieni ca ci cuntu - Storie di Siciliani in America”.
Alle 17, infatti, all’inizio di via Nicolaci sarà dato il via alla realizzazione dei 16 bozzetti. Le operazioni dureranno tutta la notte, trasformando via Nicolaci in una bottega d’arte all’aperto e in pieno centro storico.
Al taglio del nastro seguirà il momento istituzionale previsto in Sala Gagliardi di Palazzo Trigona in via Cavour.
Qui, alle 17.30 e dopo l’inaugurazione dell’allestimento di Casa America a cura dell’Accademia delle Belle Arti di Catania, sono in programma i saluti del sindaco Corrado Bonfanti, dell’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo, delle parlamentari nazionali elette nelle circoscrizioni Estere.
Poi l’attenzione si sposterà nel cortile del Convitto delle Arti, dove è in programma l’inaugurazione della mostra “E le stelle stanno a guardare” del fotografo Santi Visalli, siciliano emigrato negli States, e la presentazione del libro del giornalista Lucio Luca dal titolo “Dall’altra parte della luna”.

Anche Rosolini sarà presente alla 40esima edizione dell’Infiorata di Noto. Rosolini usufruirà di uno spazio messo a disposizione gratuitamente dal Comune di Noto denominato “Sicilia Sud-Est”. Il Comune di Rosolini avrà modo di illustrare ai visitatori la Città del “Carrubbo” e del “Sacro Cuore, il proprio territorio in tutte le sua peculiarità: dalle cave, alle riserve naturalistiche, ai monumenti e siti archeologici, ai luoghi di culto, alle specialità tradizionali eno-grastronomiche.

Categoria: