l'ordinanza

Siracusa, la Prefettura tira un freno alle manifestazioni nella zona industriale: stop ai blocchi in portineria

Siracusa, la Prefettura tira un freno alle manifestazione nella zona industriale: stop ai blocchi in portineria
No ai blocchi davanti Isab, Lukoil, Sonatrach, Sasol e Versalis. L'ordinanza è a firma del Prefetto, Luigi Pizzi

Stop ai blocchi davanti le portinerie nella zona industriale. A ordinarlo è la Prefettura di Siracusa che mette un grande freno agli scioperi che spesso animano la zona industriale. Dal rispetto dei contratti, al no per i licenziamenti, e altro ancora, sono tante le richieste avanzate dai lavoratori che per far sentire la propria voce manifestano davanti la portineria dell'azienda creando tanti disagi allo svolgersi normale del lavoro, ma anche alla viabilità stradale a causa di camion che, non potendo entrare in azienda, creano lunghe code in strada. Ebbene questo sarà solo un ricordo.
No ai blocchi davanti Isab, Lukoil, Sonatrach, Sasol e Versalis.
I motivi dell'ordinanza, a firma del Prefetto, Luigi Pizzi, sono molteplici. In primis si tira in ballo la sicurezza degli impianti, che richiedono costante manutenzione. Poi secondo il Prefetto, i blocchi andrebbero a contrastare la libertà di svolgimento del lavoro per gli altri dipendenti, ed infine, andrebbero a creare problemi di ordine pubblico.

Categoria: