monitor Intesa Sanpaolo

Export 2018, in calo le vendite del Pomodoro Pachino del 12,4%

Export 2018, in calo le vendite del distretto del Pomodoro di Pachino del 12,4%: Sicilia -6,1%
I numeri si riducono a causa principalmente delle minori vendite verso l’Austria e il Regno Unito, rispettivamente secondo e terzo mercato di sbocco nel 2016.

Numeri stabili per quanto riguarda l'export nei distretti del Mezzogiorno (-0,2%), crescita nel resto d'Italia (+2,2%), netta contrazione per quanto riguarda la provincia di Siracusa. Il quadro economico è emerso dal monitor dei distretti del Mezzogiorno di Intesa Sanpaolo su dati che riguardano l'anno 2018.

Risultano, infatti, in calo, come nel primo trimestre dell’anno, le vendite del distretto del Pomodoro di Pachino, che si riducono del 12,4% (5 milioni di euro in meno rispetto al secondo trimestre 2017, per un totale di 8,5 milioni di euro in meno nella prima metà dell’anno) a causa principalmente delle minori vendite verso l’Austria e il Regno Unito, rispettivamente secondo e terzo mercato di sbocco nel 2016.

Maglia nera anche per la vicina Catania dove c'è stato un calo di esportazioni del distretto dell’Ortofrutta (-30,7%, 6,8 milioni di euro in meno rispetto al secondo trimestre 2016). Un risultato che porta in negativo l’esito dell’intera prima metà dell’anno (-11,2%, 6,1 milioni di euro esportati in meno) e che dipende da un calo generalizzato delle vendite verso tutti i principali mercati di sbocco, primi fra tutti Francia, Germania e Svizzera.

Nel complesso la Sicilia regista un decremento delle esportazioni di -6.1%.

Categoria: