Distretti Socio Sanitari

Anci Sicilia, prorogati al 2021 i servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti

Anci Sicilia, prorogati al 2021 i servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti
Messi a disposizione dei Distretti virtuosi ulteriori 50 milioni di euro

A conclusione di due mesi di lavoro del Tavolo tecnico che vede la presenza del Ministero dell’Interno, delle Regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, e dell’Anci nazionale, nella riunione di Mercoledì 17 Aprile scorso del Comitato di Indirizzo e Sorveglianza (CIS) dell’Autorità di Gestione del Programma Nazionale dei fondi PAC SUD per i “Servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti, presso il Ministero dell’Interno, di cui fa parte il Vice Presidente di AnciSicilia, Paolo Amenta, su proposta di quest’ultimo è stato prorogato di un altro anno il programma, sino al 30 Giugno del 2021, al fine di poter utilizzare le risorse disponibili, già decretate per i vari Distretti Socio Sanitari nel secondo riparto.
Inoltre, saranno messi a disposizione dei Distretti virtuosi ulteriori 50 milioni di euro, derivanti dalle economie del primo riparto, per i quali si potrà accedere attraverso “azioni a sportello”.
Questo permetterà ai vari Distretti e Ambiti di proporre nuovi interventi e nuovi servizi con priorità temporale delle domande.
Non solo, ma a queste risorse potrebbero aggiungersi eventuali altri fondi derivanti dalle economie accertate.
In sede di incontro al CIS è stato altresì stabilito che a supporto del ciclo finanziario, visti i ritardi dovuti alle difficoltà di rendicontazione e, soprattutto, di liquidità accusati dai Comuni, le anticipazioni sono incrementate dal 20% al 40%, come più volte proposto da AnciSicilia.

"Quello raggiunto è il risultato di un attento lavoro svolto in sede di Tavolo tecnico in questi mesi – ha commentato il Vice Presidente di AnciSicilia, Paolo Amenta -. Non solo ma c’è un accordo con l’Agenzia di Sviluppo e Coesione per rifinanziare l’intero programma dopo la scadenza del 2021. Inoltre, viste le difficoltà più volte segnalate, è stata rifinanziata l’assistenza tecnica, mentre a giorni sul sito del Ministero sarà avviata la formazione online per la rendicontazione, con i sistemi e la documentazione necessaria. E infine, entro la prima decade di Maggio sarà tenuto a Palermo un incontro con tutti i 55 Distretti Socio sanitari per la spiegazione tecnica dei risultati ottenuti. Un risultato soddisfacente dunque quello raggiunto – conclude il Vice Presidente Amenta – per il quale ringraziamo l’Autorità di Gestione per la sensibilità mostrata nel corso degli incontri".

Categoria: