economia

Presunte violazioni alla normativa Antitrust, Unicredit rischia multa

La scadenza per la presentazione da parte di UniCredit di una risposta alle obiezioni sollevate dall'Ue fissata al 29 aprile

Presunte violazioni alla normativa Antitrust, rispetto a a titoli di stato europei (sotto esame 2007-2012), che potrebbero costare una sanzione elevata ad Unicredit.
"La scadenza per la presentazione da parte di UniCredit di una risposta alle obiezioni sollevate dall'Ue è fissata al 29 aprile, salvo possibili proroghe la cui concessione rimane a discrezione della Commissione" - si legge in una nota in cui si precisa che "in seguito alla risposta allo Statement of Objections, la Commissione Europea potrà concedere alle parti un'apposita audizione". La banca sottolinea inoltre che "allo stato attuale non è possibile stabilire se e quando avrà luogo un'audizione. Non esistono - viene evidenziato dall'istituto - termini legali che impongono alla Commissione di concludere le indagini antitrust entro scadenze prestabilite".

Categoria:

 

 




style="display:block"
data-ad-format="autorelaxed"
data-ad-client="ca-pub-8073995366034044"
data-ad-slot="7039992162">