"Operazione Muddica"

Siracusa, inchiesta su appalti pubblici: arrestati il sindaco e il vicesindaco di Melilli

Siracusa, inchiesta su appalti pubblici: sindaco e il vicesindaco di Melilli ai domiciliari
Per il sindaco di Francofonte, Daniele Lentini, per il quale è stato disposto il divieto di dimora nei Comuni di Melilli e Francofonte Conferenza stampa alle 11 in questura a Siracusa

Il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta, e il vicesindaco, all'epoca dei fatti, Sebastiano Elia, sono stati arrestati questa mattina in seguito a un’inchiesta per reati contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica e il patrimonio,  procedure di affidamento di lavori e servizi da parte di uffici pubblici. Entrambi sono ai domiciliari. Misura interdittiva per il sindaco di Francofonte, Daniele Lentini, per il quale è stato disposto il divieto di dimora nei Comuni di Melilli e Francofonte.
L'operazione coinvolge anche pubblici dipendenti ed imprenditori.
I dettagli  dell'operazione denominata "Muddica",  saranno resi noti alle 11 alla questura di Siracusa, nel corso di una conferenza stampa tenuta dal procuratore Fabio Scavone e dal sostituto procuratore Tommaso Pagano. L’operazione è stata condotta da agenti del commissariato di Priolo Gargallo.

Categoria: