terzo rapporto Focus2R

Mobilità sostenibile, a Siracusa il maggior utilizzo di bici come mezzo di trasporto: il resto della Sicilia preferisce l'auto

Mobilità sostenibile, a Siracusa il maggior utilizzo di bici come mezzo di trasporto: il resto della Sicilia preferisce l'auto
I dati dello studio promosso da Confindustria, Legambiente e Ambiente Italia. “Bike sharing” sconosciuto nell'Isola

E' Siracusa la provincia siciliana dove si utilizzano maggiormente le bici come mezzo di trasporto. A dirlo sono i dati del terzo rapporto Focus2R, promosso da Confindustria Ancma e Legambiente in collaborazione con Ambiente Italia.
Un risultato importante per la provincia aretusea in un quadro siciliano dove le ultime venti posizioni della graduatoria nazionali, con valori compresi tra lo 0 e il 2, sono occupati da Palermo, Ragusa, Trapani e Messina.
Siracusa, invece, si è posizionata 13esima. A scendere Enna si posiziona al 23esimo posto.

A livello nazionale, si segnala un aumento del 9% delle piste ciclabili dal 2015, una crescita del 6,1% dei comuni con bike-sharing, anche se l’80% non ha preso iniziative per garantire la sicurezza di scooter e moto. I parcheggi a disposizione sono ancora un miraggio, almeno nell’Isola. I parcheggi biciclette presso le stazioni ferroviarie ammontano a circa 1.500 a Venezia e a poco più di 1.400 a Bologna, mentre a Ferrara, terza città a finire sul podio, sfiorano i mille. Non pervenute le città isolane, dove in genere si preferisce l'automobile.

Categoria: