bando teatri

Siracusa, Musumeci: "Il Teatro Greco non è dell'Inda ma è un bene pubblico"

Siracusa, Musumeci: "Il Teatro Greco non è dell'Inda ma è un bene pubblico"
Musumeci ha annunciato che il sito sarà aperto tutta l'estate e qualche mese in inverno

"Il teatro greco di Siracusa non è dell'Inda ma è un bene pubblico, per cui non rimarrà più aperto soltanto un mese e mezzo ma per l'intera estate e forse parte dei mesi invernali". Così il presidente della Regione, Nello Musumeci, commenta la notizia dell'apertura del bene culturale anche ad altri spettacoli diversi da quelli classici, come concerti e altro.
Il governatore ha incontrato la stampa, ieri a Palermo, a Palazzo d'Orleans, per presentare il bando redatto dalla sua Giunta per i teatri minori dell'Isola: un bando da 5 milioni di euro predisposto dall'Assessorato regionale ai Beni culturali.
Il bando è aperto sia alle sale pubbliche sia a quelle private. I fondi copriranno il 100% delle richieste dei teatri pubblici e l’80% di quelli privati per un massimo di 300 mila euro in entrambi i casi; per gli interventi di ristrutturazione e adeguamento delle sale l’importo minimo della richiesta deve essere di 100 mila euro, 40 mila euro per le innovazioni tecnologiche e acquisizioni di strumenti all’avanguardia.
Tra i siti culturali disponibili per la programmazione di eventi per il prossimo triennio, oltre al Teatro Greco di Siracusa, c'è anche il Teatro antico di Palazzolo Acreide.

Categoria: