la nota

Siracusa, l'associazione Noi Albergatori scrive alla Regione:"Parco archeologico subito"

Siracusa, l'associazione Noi Albergatori scrive alla Regione:"Parco archeologico subito"
La sua istituzione consentirebbe di determinare benefici indiscutibili alle politiche turistiche e culturali della città

"La realizzazione del Parco Archeologico, non più prorogabile, perché consentirà di valorizzare appieno non solo l’area della Neapolis ma anche aree oggi del tutto abbandonate e precluse ai cittadini e ai turisti come il Castello Eurialo". Questa richiesta che l'associazione Noi Albergatori di concerto con altre associazioni ambientaliste e culturali propone attraverso una lettera al presidente della Regione, Nello Musumeci e all'assessore regionale ai Beni culturali, Tusa.

"Siracusa - si legge nella nota - aspetta da anni l’Istituzione del grande Parco Archeologico della Città, una risorsa resa possibile da una Legge innovativa e lungimirante opera di Fabio Granata, attuale assessore alla Cultura della Città. Il Parco Archeologico di Siracusa ha un decreto di perimetrazione, sottoscritto da Mariarita Sgarlata, già assessore dei Beni Culturali della Regione Siciliana al quale deve seguire il decreto di istituzione con un regolamento del Parco, anch’esso già esistente e notificato al Comune di Siracusa nel 2014".

In considerazione di tutto ciò le associazioni chiedono di conoscere i tempi di Istituzione del Parco Archeologico di Siracusa e da cosa dipendono le non giustificate esitazioni, visto che altri Parchi sono già stati istituiti.

Categoria:

 

 




style="display:block"
data-ad-format="autorelaxed"
data-ad-client="ca-pub-8073995366034044"
data-ad-slot="7039992162">