Il caso

Siracusa, tessera sanitaria a sindaca Raggi: sarebbe stata dipendente Asp

Siracusa, tessera sanitaria alla sindaca Raggi: sarebbe stata una dipendente dell'Asp
Se si fosse trattato di una goliardata, l'assessore Razza si dice pronto a prendere provvedimenti

Sarebbe stata una dipendente, ex contrattista, della Asp di Siracusa ad inserire il nome e l'indirizzo della sindaca di Roma, Virginia Raggi fra i destinatari delle tessere sanitarie. Questo quanto rende noto l'assessore regionale alla sanità, Ruggero Razza, a seguito di un'indagine condotta personalmente.
Il caso è scoppiato dopo che la sindaca, avendo ricevuto la tessera, accompagnata dalla lettera del presidente Musumeci, ha deciso di rispondere con una lettera condita di ironia, come pubblica Blog Sicilia, non solo alla Regione, ma anche al ministro dell’Economia Giovanni Tria, al ministro della Salute Giulia Grillo e al direttore dell’Agenzia delle Entrate Antonio Maggiore.
Da qui l'indagine condotta dall'assessore Razza: "Probabilmente un caso di goliardia. Comunque un caso singolo - ha dichiarato l'assessore - Se davvero è così, prenderemo i dovuti provvedimenti nei confronti di un soggetto che ha, evidentemente, creato un danno d'immagine alla Regione".

Categoria: