arrestato

Siracusa, tenta furto in bar: sospettato per altri colpi, anche in chiesa

Siracusa, tenta furto in un bar: arrestato. Sospettato per altri colpi, anche in chiesa
Immagine di repertorio
L'uomo era in possesso del magro bottino (50 euro) e degli arnesi utilizzati per lo scasso del vetro del bar.

E' stato sorpreso, nella notte appena trascorsa (intorno alle 2.32), all'interno del bar della Madonnina, mentre tentava di asportare l'incasso della giornata. A segnalare l'episodio alcuni residenti della zona, insospettiti da alcuni rumori. Immediato l'intervento della Polizia di Stato che ha colto l'uomo in flagranza di reato. Ma lui, Vincenzo Aloschi, 23 anni, siracusano, non si è dato per perso, ed ha tentato prima di nascondersi in un sottoscala, e poi ha tentato una fuga disperata per i tetti delle abitazioni vicine. Trambusto in tutta la zona, con tanto di Agenti che si sono visti costretti a svegliare i residenti delle abitazioni vicine. A fermare la fuga del 23enne una ferita riportata dopo che il giovane, per sfuggire alla cattura, si è lanciato da un terrazzino da un'altezza di circa 4 metri.

Aloschi è stato quindi bloccato, arrestato e tradotto ai domiciliari. L'uomo era in possesso del magro bottino (50 euro) e degli arnesi utilizzati per lo scasso del vetro del bar. Si sospetta che possa essere lui l'autore di diversi furti compiuti nell'ultimo mese, sempre in orari notturni, ai danni di esercizi commerciali, ma anche ai danni di due chiese, quella di viale dei Comuni e viale Santa Panagia. Indaga la Polizia

Categoria: