fibra ottica in Sicilia

Giornata Digitale della Regione, ecco gli ultimi dati relativi alla fibra ottica in Sicilia

Giornata Digitale della Regione, ecco gli ultimi dati relativi alla fibra ottica in Sicilia
La fibra ottica, negli ultimi anni, si è imposta sul mercato grazie ai numerosi vantaggi che appartengono alle connessioni a banda ultra larga: questo tipo di tecnologia consente infatti di ottenere un miglioramento competitivo in qualsiasi campo della vita quotidiana, dagli usi domestici e ricreativi, fino al settore lavorativo. Non a caso in tutta Italia, Sicilia compresa, si sta lavorando duramente per permettere a tutti i cittadini di poter usufruire di questo servizio.

-
La situazione della fibra ottica in Sicilia

Durante la Giornata Digitale della Regione, tenutasi il 2 ottobre a Palermo, è stato fatto il punto sulla situazione attuale della fibra ottica in Sicilia. I dati emersi ci hanno detto che la banda ultra larga ha oggi raggiunto circa 370.000 unità abitative fra Palermo e Catania, e va sottolineata anche la recente partenza per i lavori dedicati alle cosiddette “aree bianche” presenti in regione: questi nuovi cantieri andranno ad agire in 62 comuni siciliani, per un totale di circa 138.000 unità abitative. Altri dati: per Siracusa è previsto il lancio di cantieri che copriranno circa 44.000 nuove unità abitative; per quanto riguarda l'investimento complessivo, questo supererà quota 30 milioni di euro (anche per via del fatto che, nei prossimi mesi, in 26 comuni dell’Isola verranno alla luce ancora altri cantieri). Alla fine dei giochi, il valore delle infrastrutture a banda ultra larga in Sicilia raggiungerà un totale di oltre 180 milioni di euro. Un segnale importante per un futuro sempre più connesso. Il tutto sotto la supervisione di Open Fiber.
 
Il ruolo di Open Fiber e degli altri operatori
Dell’infrastruttura a banda ultra larga in Italia e in Sicilia, infatti, se ne sta occupando Open Fiber, dall’alto di una concessione ventennale: si parla di un progetto che ha l’obiettivo di creare un’infrastruttura performante, che sfrutta i canali già esistenti per il passaggio dei fili elettrici, dando l’opportunità ai diversi provider di appoggiarsi ad essa. Starà poi alle singole società scegliere come farlo e quali proposte presentare all’utenza: basti pensare alle offerte sulla fibra dei grandi operatori come Vodafone, che dimostrano un'attenzione particolare per questo nuovo tipo di connessione. Gli utenti avranno così la facoltà di decidere quale sia la scelta migliore per le loro necessità, confrontando le diverse proposte sul mercato.
 
Tra sviluppi presenti e progetti per il domani, nel corso della Giornata Digitale della Regione è stato quindi fatto il punto sulla situazione, sottolineando i grandi progressi mossi da Open Fiber sulla copertura a banda ultra larga in Sicilia. La strada è ancora lunga, ma il solco è stato già tracciato: la fibra ottica rappresenta il futuro dell'Isola e di tutta l'Italia.