Svimez

Siracusa, abbandono scolastico: il 16,09% dei giovani interrompe il percorso d'istruzione

Siracusa, abbandono scolastico: il 16,09% dei giovani interrompe il percorso d'istruzione
I dati riguardano ragazzi di età compresa tra i 15 e i 24 anni, che, al massimo, sono in possesso della licenza media

La provincia di Siracusa segue l'andamento delle altre province siciliane sull'abbandono scolastico, contribuendo a relegare la Sicilia e il Sud all'ultimo posto in Italia.
Se a livello nazionale la media dell'abbandono è del 14%, il Sud spicca con il suo 18,5%. Questa la fotografia impietosa scattata da Svimez che ha elaborato dati Istat riguardanti l'interruzione di percorsi di istruzione e formazione professionale da parte di giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni, che al massimo sono in possesso della licenza media.
In provincia di Siracusa su 30.609 giovani, in 5.180 hanno lasciato la scuola per il 16,09%. In ambito regionale la situazione peggiore si registra a Caltanissetta dove ad abbandonare è stato il 27,1%, segue Catania con il 25,02% e poi c'è Ragusa con il 23,08%. Seguono Enna (22,09%), Palermo (20,04%), Trapani (20,3%), Siracusa (16,09%), Agrigento (16%). Chiude Messina con solo, si fa per dire, il 15,07%.

"Questa situazione delle provincie meridionali dove quasi un giovane ogni quattro abbandoni la scuola o la formazione professionale - si legge nella nota di Svimez - comporta un troppo basso livello di competenze al Sud, che rende ancor più difficile l’accesso al mercato del lavoro".

Categoria: