Erosione costiera

Sottoscritto contratto di costa Sud-orientale, fondi per 12 Comuni da Siracusa a Vittoria

Sottoscritto contratto di costa Sud-orientale, fondi per 12 Comuni da Siracusa a Vittoria
Nella provincia aretusea, oltre al capoluogo, hanno siglato il contratto i sindaci di Avola, Noto, Pachino e Portopalo

E' stato sottoscritto ieri, a Palazzo d’Orleans, il secondo "Contratto di costa", quello Sudorientale che come obiettivo la lotta all'erosione delle coste.
A siglarlo il presidente della Regione Siciliana, in quanto Commissario del governo nazionale contro il dissesto idrogeologico, Nello Musumeci, e i sindaci dei dodici Comuni che vanno da Siracusa a Vittoria. Per la provincia di Siracusa il contratto riguarda: Siracusa, Avola, Noto, Pachino e Portopalo. Gli altri Comuni interessati ricadono nel territorio ragusano e sono Ispica, Pozzallo, Modica, Scicli, Ragusa, San Croce Camerina e Vittoria, In totale circa centocinquanta chilometri di costa.
La dotazione finanziaria è di 48,5 milioni di euro a valere sulle risorse del Fondo di sviluppo e coesione, già assegnate ad alcuni Comuni dal "Patto per la Sicilia e dai fondi già destinati agli Enti locali per il contrasto all’erosione costiera da parte del ministero dell’Ambiente.
Il progetto generale sarà predisposto entro quattro mesi e verrà coordinato dagli uffici del Commissario. Saranno coinvolti nella stesura gli Enti Parco, i gestori delle Riserve naturali, i Gal, i Consorzi di bonifica e le Soprintendenze.

“Abbiamo già realizzato lavori per circa 6 milioni di euro -scrive il sindaco di Avola, Luca Cannata - adesso altri 10 milioni di euro per opere di salvaguardia e tutela del nostro territorio. E non ci fermiamo. Siamo stati i primi a essere finanziati e siamo per questo stati inseriti primi in graduatoria perché abbiamo realizzato, e bene, opere a mare, quindi questo è un premio al nostro lavoro".

Categoria: