ambiente

Palermo, Orlando scrive a sindaci vicini su “migrazione” rifiuti

bbandoni illeciti nelle strade "di confine"

Il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha scritto una lettera, indirizzata ai Sindaci dei Comuni limitrofi (Villabate, Santa Flavia, Bagheria, Isola delle Femmine, Capaci, Carini Cinisi, Terrasini, Monreale e Altofonte) e, per conoscenza al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Direttore del Dipartimento Rifiuti dello stesso Assessorato, inerente all’abbandono illecito dei rifiuti nelle strade “di confine” (via Galletti e via Guglielmini (lato Villabate) a Sud e la zona della “linea Parco dei Principi” e Sferracavallo (lato Isola delle Femmine – Carini) a nord. Prendendo spunto da un trend in costante aumento di “migrazione” dei rifiuti dai Comuni limitrofi alla città di Palermo, il Sindaco ritiene “doveroso segnalare la grave situazione in cui versa la Città di Palermo a causa dell’incontrollato abbandono di rifiuti da parte di soggetti terzi. Il cambio culturale, ormai consolidato e riconosciuto anche a livello internazionale, preminentemente in ambito culturale, turistico e tutela dei diritti, non può di certo arrestarsi davanti all’inciviltà di quanti – purtroppo ancora molti – si ostinano a sfregiare ignominiosamente la nostra splendida città”. Orlando ha anche chiesto al Comandante della Polizia Municipale di Palermo una relazione dettagliata sui sequestri di veicoli usati per il trasporto illecito dei rifiuti per il successivo eventuale inoltro alla Procura.

Categoria: