ieri pomeriggio

Augusta, cardiopatica rischia la vita per interruzione energia elettrica: salvata dai Carabinieri

Augusta, cardiopatica rischia la vita per interruzione di energia elettrica: salvata dall'intervento tempestivo dei Carabinieri
La vita della donna è legata al funzionamento di macchinari ospedalieri che ha in casa

Aveva già notevoli difficoltà respiratorie quando ha pensato di chiedere aiuto ai Carabinieri. Si tratta di una cinquantenne di Augusta, cardiopatica grave che a causa delle patologie di cui soffre, deve utilizzare dei macchinari ospedalieri anche nella sua abitazione.
Ieri pomeriggio l'interruzione di energia elettrica ha rischiato di mettere a serio pericolo la sua vita: la donna, in affanno, ha chiamato i Carabinieri, precisando di avere più volte invano provato a contattare personale dell’Enel. I militari dell’Arma si sono attivati contattando l'azienda che fornisce l'energia elettrica ottenendo il ripristino immediato dell'erogazione nella zona e l'invio presso l'abitazione della donna di un gruppo di continuità per il funzionamento dei macchinari.
Nessuna responsabilità comunque per l'azienda che aveva, preventivamente, nei giorni precedenti segnalato l'interruzione dell'erogazione di energia elettrica ai residenti della zona attraverso l'affissione di specifici cartelli.

Categoria: