salute

"No ai vaccini obbligatori", parte la raccolta firme a Siracusa e Sortino

"No ai vaccini obbligatori", parte la raccolta firme anche a Siracusa e Sortino
A breve partirà con la raccolta firme anche il comune di Canicattini Bagni. Affinchè il provvedimento arrivi in Parlamento, servono almeno 50 mila firme.

Anche Siracusa si unisce al coro "No ai vaccini obbligatori". E' partita, infatti, una raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare "Sospensione dell'obbligo vaccinale per l'età evolutiva". Affinchè il provvedimento arrivi in Parlamento, servono almeno 50 mila firme.

A Siracusa si può firmare in via San Metodio 38, presso gli uffici del comune, da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12.30. A Sortino punto di riferimento in viale M.Giardino presso l'ufficio anagrafe da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12.30, e il mercoledì dalle 15 alle 18. A breve i due comuni aretusei saranno seguiti anche da Canicattini Bagni.
Il termine ultimo, uguale per tutti, è il 2 agosto.

L'idea è del comitato "Libertà di scelta", nell'ottica di lasciare a ciascuno la libertà di scelta vaccinazione e contro l'obbligo previsto dalla legge Lorenzin.
In Sicilia si sono già attivate le città di Palermo, Messina, Catania, Siracusa, Enna e Caltanissetta.

Categoria: