in corte d'assise

Siracusa, minacce a Borrometi: oggi il giornalista ha testimoniato in aula

Siracusa, minacce a Borrometi: oggi il giornalista ha testimoniato in aula
Sul banco degli imputati Francesco De Carolis che è accusato di tentata violenza privata aggravata dal metodo mafioso


Così Paolo Borrometi, il direttore de La Spia.it, subito dopo la testimonianza al processo a carico di Francesco De Carolis, che a novembre del 2017 lo minaccio con messaggi audio inviati attraverso il suo profilo facebook.
Borrometi, che con le sue inchieste ha puntato la luce contro la criminalità organizzata siracusana, ha ripercorso in aula quanto accaduto dopo la pubblicazione del suo articolo del 15 novembre 2017 in cui chiamava in causa Luciano De Carolis, fratello di Francesco, denunciando atti intimidatori registrati in città, addebitandoli a diversi esponenti del clan Bottaro-Attanasio fra cui proprio Luciano De Carolis. Questo articolo che avrebbe suscitato l'ira del fratello Francesco fino al punto da indurlo a mandargli i due famosi files audio su facebook che gli sono valsi l'arresto.
A seguire la testimonianza in aula diversi esponenti di Libera, tanti giovani e meno giovani che non perdono occasione per fare sentire Paolo Borrometi circondato dal loro affetto.
Nel procedimento si sono costituti parti civili il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, la Federazione nazionale della Stampa e l'Ordine dei giornalisti di Sicilia a sostegno di Paolo Borrometi e del diritto dei giornalisti ad informare i cittadini.

Categoria: