lanciato da Randazzo

Siracusa, Italia accoglie l'appello per la sottoscrizione del codice etico antimafia

Siracusa, Italia accoglie l'appello per la sottoscrizione del codice etico antimafia
Italia, infine, conferma le pressioni e le minacce di cui è stato vittima nei mesi scorsi da parte dei posteggiatori abusivi.

"Apprezzo l’appello lanciato da Giovanni Randazzo per la sottoscrizione del codice etico antimafia per tutti i candidati al Consiglio Comunale e rilancio rivendicando con orgoglio il ruolo di difensore della legalità che, insieme agli altri componenti della Giunta ho svolto con dignità e spirito di sacrificio, in questi anni”.
Così il candidato sindaco Francesco Italia risponde all'invito rivolto oggi a tutti i candidati dall'aspirante primo cittadino Giovanni Randazzo.

“A Siracusa – dichiara ancora Francesco Italia - è in atto invece una caccia al voto senza scrupoli, fatta di promesse irrealizzabili e di pericolose convergenze tra malavita e mala politica. Nessuna intesa con chi viola la legge, controlla illegalmente il territorio e vessa i cittadini”.
Italia, infine, conferma le pressioni e le minacce di cui è stato vittima nei mesi scorsi da parte dei posteggiatori abusivi.

Categoria: