voleva la casa

Siracusa, picchia il fratello disabile: arrestato

Siracusa, picchia il fratello disabile: arrestato
Taccia si trovava agli arresti domiciliari per i reati di rapina, estorsione, associazione a delinquere e spaccio.

Vivevano nella stessa casa, immobile che faceva gola a uno dei due. Questo il motivo per il quale Giovanni Taccia, 57 anni, siracusano, ha aggredito e picchiato continuamente il fratello disabile.
In quella abitazione, Taccia si trovava agli arresti domiciliari per i reati di rapina, estorsione, associazione a delinquere e spaccio.
L’uomo, che è stato trovato con addosso una pistola giocattolo calibro 9, è stato bloccato e condotto in carcere dalla Polizia di Stato di Siracusa.

Categoria: