avviso pubblico

Raccolta differenziata, Augusta città virtuosa, maglia nera per Siracusa: rischio aumento Tari

Raccolta differenziata, Augusta città virtuosa, maglia nera per Siracusa: rischio costi aggiuntivi sulla Tari
Il limite da raggiungere per evitare la lievitazione della bolletta è del 35%. Il costo in più è dovuto alle spese da sostenere per trasportare i rifiuti in discarica.

Per non avere aumenti del costo della bolletta Tari i Comuni siciliani devono raggiungere la soglia minima del 35% di raccolta differenziata. Parla chiaro l’avviso pubblico esplorativo pubblicato dalla Regione Siciliana.
Se questo non dovesse avvenire, e se quindi la raccolta differenziata dovesse tenersi sotto la soglia del 35%, il costo aggiuntivo potrebbe essere già presente nel prossimo conguaglio in autunno.

"Siamo ben lieti che il nostro comune sia giunto ad una percentuale vicina al 40% (39,80% per esattezza), già ad Aprile, che conferma la graduale entrata a regime di un sistema di raccolta che si dimostra efficace" - annuncia Cettina Di Pietro, sindaca di Augusta. Quest'ultima, infatti, rientra tra le città virtuose.
Stessa cosa si può dire di Siracusa? No.
Il capoluogo aretuseo, infatti, pare che non rientri tra i comuni virtuosi insieme a Caltanissetta, ma anche tutte e tre le città metropolitane: Palermo, Catania e Messina.
Il costo in più è dovuto alle spese da sostenere per trasportare i rifiuti in discarica.

Categoria: