la decisione del gup

Siracusa, vicenda Stes: assolti Caligiore e Pisana, non luogo a procedere per Migliore

Siracusa, vicenda Stes: assolti Caligiore e Pisana, non luogo a procedere per Migliore
La vicenda giudiziaria era scoppiata dopo che la Stes aveva denunciato di aver dovuto pagare tangenti fino al 2015 pur di mantenere l'appalto con il Comune

La vicenda Stes, che ha coinvolto dirigenti e funzionari del Comune di Siracusa accusati a vario titolo di concussione e abuso d'ufficio approda ad un esito significativo. Questa mattina il giudice delle udienze preliminari, Anna Pappalardo, ha reso note le sue decisioni dopo le richieste formulate la scorsa udienza dal pubblico ministero Marco Dragonetti: assoluzione per il dirigente del Comune di Siracusa, Loredana Caligiore e per il funzionario Rosario Pisana, non luogo a procedere perché il fatto non sussiste per il dirigente Enzo Migliore; vanno a giudizio, invece, l’ingegnere capo del Comune, Natale Borgione e i funzionari Sebastiano Reale e Sergio Russo. La posizione di Caligiore e Pisana era stata stralciata visto che avevano chiesto il rito abbreviato.
La vicenda giudiziaria era scoppiata dopo che la Stes, la cooperativa che, per conto del Comune gestiva diversi servizi, nel 2016 denunciò il pagamento di tangenti a dirigenti e funzionari del Comune fino al 2015 pur di mantenere l'appalto.

Categoria: