associazionismo

Siracusa, parità di genere: nasce REA - Rete Empowerment Attiva

Siracusa, parità di genere: nasce REA - Rete Empowerment Attiva
Presidente Maria Vittoria Zaccagnini, vice Chiara Filincieri

Si tiene domani pomeriggio, sabato 21 aprile, alle 18.30 nella sede in via di Villa Ortisi, 32, Siracusa, l'inaugurazione di REA - Rete Empowerment Attiva. Una nuova realtà associativa che ha come obiettivo principe abbattere il pregiudizio, nell'ottica che ogni differenza è arricchimento dei rapporti umani. Rea, inoltre, si occupa di parità di genere, di empowerment di ogni individuo al di là del suo sesso, orientamento sessuale, etnia, credo religioso o qualsiasi altra cosa.
L'associazione vuole perseguire questi scopi lavorando sul recupero e lo sfruttamento delle proprie potenzialità, aiutando ogni persona a scoprire, stimolare e rafforzare quelle che sono le capacità peculiari di ognuno di noi, a prescindere dalle aspettative altrui.

REA sogna una società in cui nessuno debba rinunciare al proprio percorso individuale a causa delle aspettative dettate da modelli comportamentali imposti, di scarsa indipendenza personale o autostima; una società in cui non ci si giudichi o condanni a vicenda, ma ci si sostenga, mostrando sana curiosità e non paura verso ciò che non si conosce; una società inclusiva e contemporanea, a misura di persona.

A farsi carico di questa missione la presidente Maria Vittoria Zaccagnini, psicoterapeuta con un passato intenso nel mondo delle associazioni e del volontariato, e l’artista Chiara Filincieri in qualità di vice presidente.

Durante l’evento di inaugurazione è prevista una piccola esposizione, a firma Filincieri, di fumetto e illustrazione a tema diritti umani (lgbt, migranti, parità di genere e altro ancora). A fine serata sarà sorteggiata una stampa autografata per chi volesse tesserarsi a REA.

Categoria: