"sistema siracusa"

Augusta, l'ex sindaco Massimo Carrubba sporge querela alla Procura di Messina: "Io vittima del metodo Amara"

Augusta, l'ex sindaco Massimo Carrubba sporge querela alla Procura di Messina: "Io vittima del metodo Amara"
Carrubba pronto a dimostrare che atti giudiziari e processuali a suo carico siano stati “confezionati” preventivamente fuori dal Palazzo di Giustizia di Siracusa

Vuole vederci chiaro e come scrive, "per togliersi ogni dubbio", ha sporto denuncia /querela alla Procura di Messina, chiedendo anche di essere sentito. Lui è l'ex sindaco di Augusta, Massimo Carrubba che si dichiara vittima del “Sistema Siracusa” o “Metodo Amara” e che ha convocato una conferenza stampa per giovedì 15 Marzo alle 18 nella Sala “Monna Lisa” dell’Hotel “Palazzo Zuppello”: "Racconterò come e perché il Processo “Oikothen” nasce, potendo affermare che quell’inchiesta è stata ideata a tavolino solo per colpirmi e per eliminarmi dalla scena politica. Farò nomi e cognomi. Ho il fondato “sospetto” - continua - che persino atti giudiziari/processuali a mio carico siano stati “confezionati” preventivamente fuori dal Palazzo di Giustizia di Siracusa e cercherò di dimostrarlo".
Carrubba va oltre la sua vicenda personale: "La lettura dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Roma mi spinge a fare qualche riflessione pubblica anche sull’appalto rifiuti solidi urbani di Augusta aggiudicato dall’Amministrazione Comunale nel 2016 per 7 anni ad un ATI per un costo di oltre 42 milioni di euro. Vicende legate, tutte, - conclude - da un unico filo sottile, nemmeno poi tanto nascosto."

Augusta, l'ex sindaco Massimo Carrubba sporge querela alla Procura di Messina: "Io vittima del metodo Amara"

Categoria: