elezioni amministrative

Prospettiva Priolo Gargallo, un incubatore di idee e progetti

Prospettiva Priolo Gargallo, un incubatore di idee e progetti
Un progetto civico senza colore politico aperto a chiunque abbia voglia di dare un contributo alla città

Persone, Progetti e Partecipazione. Dalla Masseria Gargallo, da dove tutto partì, è stato presentato questa mattina il progetto civico “Prospettiva Priolo Gargallo”, una sorta di incubatore di idee, passioni e progetti per accorciare la distanza tra la vita politica e i cittadini.

Sono proprio loro, non solo i destinatari del progetto, ma soprattutto gli attori protagonisti. Insieme a loro sarà scritto non quello che tradizionalmente si chiama "programma politico", ma una sorta di "guida" con la quale correre, evidentemente, alle prossime elezioni comunali.

"E' la festa della democrazia oggi, è la festa di Priolo" - con queste parole Alessandro Biamonte, ideatore di Prospettiva Priolo Gargallo, saluta i cittadini che questa mattina si sono recati al casale.
L'atmosfera è proprio di gioia. Non ci sono più posti a sedere, e neanche in piedi. Tutto esaurito per un giovane ragazzo che ha l'ambizione di ascoltare i cittadini di Priolo uno per uno, al fine di scrivere insieme il futuro della città, creando il giusto canale di comunicazione con ciascuno di loro.

"Futuro" - questa parola è stata usata più volte. Futuro economico, lavorativo, culturale e altro ancora. Chi c'è dietro Prospettiva Priolo Gargallo? Esattamente non si sa ancora, perchè più che di progetto politico Biamonte preferisce definirlo il "progetto della città e non ha nessun colore politico, per cui sarà aperto a tutti" - ha detto.

Categoria: