guardia di Finanza

Nell'Agrigentino, sequestro beni per 750.000 euro

Nell'Agrigentino, sequestro beni per 750.000 euro
Si tratta di immobili, terreni e conti correnti

Beni e denaro riconducibili a Giuseppe Mormina, 77 anni, originario di Cattolica Eraclea, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza ad Agrigento.
Giuseppe Mormina è figlio di Francesco, accusato di essere capo mafia e legato a boss come Nick Rizzuto. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale. In particolare, i militari hanno posto i sigilli a 7 immobili residenziali, un complesso aziendale (operante nel settore agricolo) e 22 terreni di 373.410 mq. a Cattolica Eraclea (Agrigento), nonché conti correnti e di deposito per un valore complessivo di euro 752.377,05.

Categoria: