economia

Istat, accelera la produzione industriale +3% nel 2017

Crescita quasi doppia rispetto a 2016, era +1,7% su 2015

Nell'intero 2017 la produzione industriale cresce del 3% rispetto all'anno precedente nei dati corretti per gli effetti di calendario (+2,5% la crescita secondo i dati grezzi). Lo rileva l'Istat spiegando che la produzione accelera verso la fine dell'anno (a dicembre rispettivamente +4,9% il dato corretto per il calendario e -1,3% il dato grezzo rispetto a un anno prima).

La crescita della produzione industriale è quasi doppia rispetto a quella segnata nel 2016 (era +1,7% sul 2015). A dicembre sempre l'indice destagionalizzato ha segnato una crescita dell'1,6% rispetto a novembre e del 4,9% su base annua nei dati corretti per gli effetti di calendario (-1,3% nei dati grezzi). L'indice destagionalizzato mensile (99,3) è il più alto da agosto 2011 (quando era 102,6). A trainare la crescita tendenziale è l'aumento significativo dei beni strumentali (+9,1%), seguono i beni intermedi (+5,7%) e quelli di consumo (+5,5%).

A dicembre 2017, l'indice destagionalizzato della produzione industriale segna una crescita dell'1,6% rispetto a novembre e del 4,9% su base annua nei dati corretti per gli effetti di calendario (-1,3% nei dati grezzi). Lo rileva l'Istat segnalando che l'indice destagionalizzato mensile (99,3) è il più alto da agosto 2011 (quando era 102,6). A trainare la crescita tendenziale è l'aumento significativo dei beni strumentali (+9,1%), seguono i beni intermedi (+5,7%) e quelli di consumo (+5,5%).

Il comparto che registra la maggiore crescita tendenziale è quello della fabbricazione di macchinari e attrezzature che segna un aumento del 15,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Lo rileva l'Istat segnalando che, nei dati corretti per l'effetto di calendario, la crescita del settore in tutto il 2017 è stata del 3,7% (non quindi molto più alta di quella della produzione industriale in generale che segna +3%), ma ad essere interessante è la "forte accelerazione" che ha caratterizzato la produzione di macchinari e utensili nel corso dell'anno. Se infatti il settore è partito abbastanza debole nel primo semestre del 2017, nel 3° trimestre è cresciuto del 5,8% e nel 4° del 7,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il fenomeno potrebbe essere collegato all'arrivo degli effetti dagli incentivi del piano Industria 4.0.

Categoria:



POTREBBE INTERESSARTI