polizia postale

Siracusa, Una vita da social: nelle scuole contro il cyberbullismo

Siracusa, Una vita da social: nelle scuole contro il cyberbullismo
La giornata, celebrata in oltre 100 Paesi, ha l'obiettivo di prevenzione/informazione a sfruttare le potenzialità comunicative del web

"Una vita da social", il progetto della Polizia Postale e del Ministero dell'Istruzione, arriva anche a Siracusa con un workshop sul tema del cyberbullismo nel liceo “Corbino” di Siracusa e nell’Istituto comprensivo “G. Verga” di Pachino, proprio oggi, in occasione del Safer Internet Day 2018.
La giornata, celebrata in oltre 100 Paesi, ha l'obiettivo di prevenzione/informazione a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria.
"La Polizia di Stato– ha dichiarato Marcello La Bella, Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia Orientale” di Catania - ormai da anni è sempre più impegnata non solo nel contrasto del cybercrime ma, altresì, in quelle attività di prevenzione e formazione che si realizzano anche incontrando gli studenti per esporre loro quei rischi a cui possono andare incontro con un utilizzo non consapevole di Internet. Ma non solo ragazzi, anche insegnanti e genitori per aiutarli a conoscere i mezzi a loro disposizione per proteggere i figli dai pericoli del web".
Nelle provincie di Catania, Messina, Siracusa e Ragusa, nel 2017 sono stati 50 i casi di pedopornografia trattati, con l’arresto di 6 persone, la denuncia di altre 46, di cui 15 per adescamento. Alcune indagini avviate a seguito delle segnalazioni dei genitori, come l’operazione “12 Apostoli”.

Categoria:



POTREBBE INTERESSARTI