questa mattina

Canicattini Bagni, premiazione concorso "La scuola che vorrei"

Canicattini Bagni, premiazione concorso "La scuola che vorrei"

Si è svolta questa mattina, nell’aula consiliare del Comune di Canicattini Bagni, la premiazione dei migliori lavori realizzati dagli alunni del 1° Istituto Comprensivo “G. Verga” nell'ambito del concorso “La scuola che vorrei!”.
La Commissione, dopo aver visionato i lavori preparati dai ragazzi, ha assegnato il primo posto al plastico realizzato dalla classe 3° A del plesso Garibaldi; al secondo posto l’elaborato fatto da Pierfrancesco Gionfriddo della 5° B plesso Garibaldi; al terzo posto il lavoro della 5° A del plesso Mazzini.
Alle classi vincitrici saranno donati dal Comune una serie di libri per arricchire la biblioteca scolastica.
Sul tema della sicurezza nelle scuole, a fine anno il Comune di Canicattini Bagni ha avuto finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, attraverso il Fondo “La Buona Scuola” della legge 107, per una somma di 6.500 euro ciascuno, le indagini diagnostiche negli edifici della scuola media “G. Verga” e del plesso Mazzini della scuola elementare di via Umberto.
Le indagini, richieste nel 2015, sono state finanziate grazie allo slittamento della graduatoria, considerato che, a suo tempo, il Governo aveva dato priorità ai Comuni ricadenti nella fascia 1 di rischio si-smico, e Canicattini si trova nella fascia 2.

Attestati di partecipazione sono stati distribuiti anche a tutti gli alunni delle classi che hanno partecipa-to

Categoria:



POTREBBE INTERESSARTI