DDA

Nell'Ennese, fittizia intestazione beni: 6 arrestati

Nell'Ennese, fittizia intestazione beni: 6 arrestati
Operazione Nibelunghi di Gdf e Cc nisseni tra Enna e Messina

I Finanzieri del Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caltanissetta e i carabinieri del nucleo investigativo di Enna, coordinati dalla Dda nissena, hanno eseguito 6 ordinanze di custodia (2 in carcere e 4 ai domiciliari) emesse dal Gip di Caltanissetta nei confronti di persone indagate, a vario titolo, per concorso esterno in associazione mafiosa ed intestazione fittizia di beni di proprietà di soggetti appartenenti a Cosa Nostra. L'operazione è stata denominata Nibelunghi. La custodia in carcere riguarda Gabriele Giacomo Stanzù, di Capizzi (ME), 57 anni, già detenuto, e il fratello Nicola Antonino 41 anni; Ai domiciliari sono Carlotta Mammanica Conti, di Enna, 42 anni, (moglie di Nicola Stanzù), Antonio Di Dio, di Nicosia (EN), 31 anni, Carlo D'Angelo, nato a Valguarnera Caropepe (EN), 54 anni, Nunzia Mammanica Conti, nata a Piazza Armerina (EN), 43 anni, sorella di Carlotta e moglie di D'Angelo. Le indagini sono state effettuate seguendo il flusso patrimoniale di Gabriele Stanzù.

Categoria:



POTREBBE INTERESSARTI