POLIZIA

Sequestrate 2 pescherie ai mercati di Palermo

Sequestrate 2 pescherie ai mercati di Palermo
Pesce non tracciato e preparati commercializzati fuori da norme

La Polizia di Stato, la Guardia Costiera e la Polizia Municipale di Palermo, hanno sequestrato 570 chili di pesce nei mercati di "Ballarò" e del "Capo". Gli uomini della Capitaneria di Porto hanno riscontrato varie irregolarità nella tracciabilità del pesce e hanno trovato vari preparati a base di pescato, commercializzato in violazione degli obblighi previsti dalle normative. Nel mercato dei Capo una pescheria, in piena attività, è stata chiusa e sequestrata in quanto totalmente abusiva e privo di autorizzazione. I sigilli sono stati emessi a banconi, 3 celle frigorifero e 2 banconi con cucina e lavello. Al commerciante è stata comminata una sanzione amministrativa di 3098 euro. Un'altra pescheria è stata sequestrata a Ballarò anche questa abusiva. L'attività commerciale era allacciata abusivamente alla rete pubblica. Con l'intervento dei vigili del fuoco è stata rimossa la struttura fissa. In totale le sanzioni amministrative ammontano a 38.000 euro.

Categoria: