Bilancio

Siracusa, nulla di fatto al Consiglio comunale: rinvio a domani

Siracusa, nulla di fatto al Consiglio comunale: rinvio a domani
Al rientro da una pausa la seduta è caduta per la mancanza del numero legale

Si è chiusa per mancanza del numero legale la seduta del Consiglio comunale di Siracusa per discutere gli emendamenti al bilancio di previsione 2017.
Tutto è stato dunque rinviato a domani.
Prima del rinvio, ha giurato Gaetano Favara tornato sugli scranni dell'aula consiliare al posto del dimissionario Salvatore Cavarra. Favara, consigliere dal 2013 al 2015 quando fu costretto a lasciare l'assise per gli effetti di un ricorso, si è dichiarato indipendente.
Prima di trattare gli emendamenti, ha preso la parola il consigliere Salvatore Castagnino che ha lamentato il poco tempo concesso per la presentazione degli emendamenti. Stesso rilievo è stato mosso da Cetty Vinci, che ha parlato di mancato rispetto di altre norme regolamentari e di superficialità nei rapporti con i consiglieri e, dunque, con i cittadini.
Immediata la replica del presidente Armaro, che ha rivendicato la correttezza della procedure seguite.
Poi la sospensione della seduta e lo scioglimento dopo la verifica della mancanza del numero legale.

Categoria: