ambiente e sport

Siracusa, accordo tra Einaudi, Arpa e Albatro

Siracusa, accordo tra Einaudi, Arpa e Albatro
Si tratta di 2 progetti per lo sviluppo di una nuova tecnologia sensoristica

Presentati oggi i progetti di collaborazione tra l'istituto “L. Einaudi”, l'Arpa Siracusa e la società sportiva di pallamano Albatro per lo sviluppo di una tecnologia innovativa, importante sia per il settore ambiente che per quello sportivo.
Il primo progetto, con l'Arpa, prevede lo sviluppo di una tecnologia basata sull’utilizzo del dispositivo “Raspberry” che , munito di opportuni sensori, è in grado di monitorare e misurare gli inquinanti atmosferici e, in particolare, le sostanze odorigene. Questa tecnologia può essere anche utilizzata per le analisi di campioni di acque (parametri misurabili COD, BOD e O2 disciolto).
Il progetto in collaborazione con l'Albatro prevede lo sviluppo della stessa tecnologia, basata sempre sull’utilizzo del dispositivo “Raspberry”che munito di opportuni sensori è in grado di valutare le prestazioni degli atleti; in particolare, si vogliono verificare le condizioni di equilibrio e il coordinamento nel movimento.
"L’iniziativa si svilupperà in sei fasi - spiegano Salvo La Delfa ed Andrea Cassarino, tutor per la scuola - si effettuerà una ricerca dei sensori, la loro calibrazione, utilizzando l’apparecchiatura a disposizione, lo sviluppo di software applicativi, l’acquisizione dei dati in diverse aree della città, la sperimentazione presso i laboratori/sede di allenamento, l’analisi dati e modelli previsionali”.
L’attività sarà svolta dagli studenti della classe IV del liceo scientifico sperimentale in regime di alternanza scuola lavoro.

Categoria: