elezioni regionali

Siracusa, Musumeci: "Autonomia Sicilia opportunità, no privilegio"

Nello Musumeci a Siracusa: "L'Autonomia Siciliana opportunità e non privilegio"
Ieri mattina presentati i cinque nomi in corsa per il prossimo 5 novembre: Paolo Cavallaro, Cetty Vinci, Noemi Agnello, Giuseppe Napoli, Andrea Stefano Falconeri.

Tutto il centro destra si è unito sotto il nome di Nello Musumeci, candidato alla Presidenza della regione siciliana. Giornata siracusana ieri per il candidato che, di mattina, ha partecipato alla presentazione ufficiale dei cinque nomi in corsa con lui il prossimo 5 novembre: Paolo Cavallaro, Cetty Vinci, Noemi Agnello, Giuseppe Napoli, Andrea Stefano Falconeri.
Nel pomeriggio si è spostato alla Borgata, alla sede della Cna di Siracusa, per incontrare le imprese, che lui stesso ha definito "il motore dell'economia", motivo per il quale diventa necessario non solo potenziare quelle già esistenti, ma favorire la nascita di nuove. "La ricchezza non è fatta dai fondi pubblici, ma dalle imprese private" - ha spiegato.

Ai microfoni di Siracusa Post, il candidato ha spiegato di credere all'Autonomia Siciliana, non in chiave di privilegio, ma come opportunità. Fondamentale adeguare lo Statuto Siciliano al contesto nazionale.

Poche parole, invece, sulle critiche alle liste presentate per queste elezioni regionali.

Categoria:

Intervista a Nello Musumeci, candidato alla Presidenza della Regione

Video: 
Tipologia: 
video